Società Italiana Esperti di Diritto delle Arti e dello Spettacolo

Email

segreteria@siedas.it

Soci simpatizzanti

profilo
profilo
Pietro canfora

Nato a Pontecorvo(FR) il 25/01/1983 e residente a Roccasecca(FR), inizia gli studi musicali dapprima, per un breve periodo, privatamente per poi completarli presso il Conservatorio statale “Licinio Refice” di Frosinone conseguendone il Compimento Inferiore (5°Anno) in Pianoforte Principale (nel 2003), i Diplomi in Armonia, Contrappunto, Fuga e Composizione (nel 2010) e in Direzione d’Orchestra (nel 2012), nonché il Diploma Accademico di 2° Livello in Strumentazione per Banda // indirizzo compositivo (nel 2016).
Ha avuto significative esperienze come membro di formazioni corali (in Conservatorio e al di fuori, in particolare partecipazioni a Veglie Universitarie in Vaticano, concerti in S.ta Maria Maggiore a Roma, nella rassegna Ascolta la Ciociaria) e bandistiche (dal 2006 ed attualmente, per tutto il Centro-Sud Italia, anche in veste di vicedirettore), nonché in piccoli ensemble vocale-strumentali (dal 2012, ibidem) e come allievo effettivo in masterclass tenute in Conservatorio durante il 2° Livello.
Pubblicazioni di proprie composizioni e arrangiamenti si hanno presso Giovanni Valle Ed. e Pomodoro Studio dal 2012 a tuttora.
E’ Socio ordinario SIEDAS da ottobre 2015, a termine del corso curriculare di Diritto e Legislazione dello Spettacolo tenuto nel Conservatorio frusinate dal prof. avv. Fabio Dell’Aversana, tra i fondatori, nonché presidente, della succitata Associazione.
Ha partecipato, in qualità di socio, alla 1 Assemblea Nazionale del 12 e 13 novembre 2016 svoltasi nel Complesso Monumentale di Santa Maria La Nuova di Napoli.

profiloF
12291311_10208285178351592_1558542526416142147_o

Simone Chiovelli nasce a Roma il 25 marzo 1986. Si laurea in ingegneria gestionale presso la facoltà di Siena nel febbraio 2012 e poco dopo inizia a lavorare presso Postecom, un’azienda del gruppo di Poste Italiane. Da sempre lo contraddistingue un’intensa passione per la musica. Ad ora sono 8 anni che conduce PunchLinerz, un programma radiofonico in una web radio dedicato alla musica rap italiana, diventando negli anni un punto di riferimento sia per gli ascoltatori del genere che per gli artisti underground. Collabora, inoltre, con un locale della sua città, il Subway di Viterbo, integrandone la direzione artistica. A livello lavorativo invece transita per alcuni settori dell’azienda di Poste Italiane. Da risorse umane ad esercizio fino ad arrivare ad essere uno dei responsabili della comunicazione interna dell’azienda, gestendo la comunicazione verso 140 mila dipendenti.

Francesca Comis foto

Francesca Manuela Comis è avvocato civilista; nel 2008 ha conseguito con lode la Laurea in Giurisprudenza e successivamente il diploma di specializzazione come giurista d’impresa presso l’A.I.G.I. (Associazione Italiana Giuristi di Impresa). Si occupa prevalentemente di consulenza e assistenza stragiudiziale e giudiziale in materia di diritto commerciale e societario oltre che in particolare di diritto d’autore. Svolge la sua attività, altresì, in materia di contrattualistica, anche internazionale, e ha sviluppato competenze specialistiche in tali ambiti presso la City University e il King’s College di Londra (UK) e presso la IE – Business Law School di Madrid. E’ autrice di varie pubblicazioni e si occupa anche di formazione. Figlia di musicisti, tale ultima suona il pianoforte e mossa dalla passione per la musica, nel 2016 ha frequentato un master di specializzazione a Roma in diritto della musica e dello spettacolo organizzato da Altalex. Si occupa di assistenza, oltre che di formazione, in favore di artisti in tutta Italia ed è fiduciaria per la regione Sicilia di SOS Musicisti.

Foto Cuccaro

Nata a Napoli nel 1985, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza nell’ottobre 2009 presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” di Napoli con una tesi in diritto penale dal titolo “La rilevanza penale della famiglia di fatto”.
Ha continuato il percorso di studi giuridici frequentando la Scuola di specializzazione per le professioni legali, dove si è diplomata nel 2011.
La sua grande passione per la Criminologia e la Scienza forense le hanno permesso di frequentare il Master biennale in Criminologia, approfondendo il tema delle possibili implicazioni della psicologia nel campo del diritto e occupandosi della devianza e del disagio in tutte le sue sfaccettature, dai minori all’ambiente lavorativo.
Nel 2013, dopo due anni di praticantato e dopo aver superato l’esame di abilitazione alla professione forense, si è iscritta all’Albo degli Avvocati di Napoli, esercitando la professione prevalentemente nel campo del diritto penale.
Dal 2015 si è trasferita a Trieste, dove tuttora esercita la professione di Avvocato.
Nel 2017 ha tenuto i corsi di Diritto dell’Unione Europea e Diritto Amministrativo presso la scuola Allievi Agenti di Polizia di Trieste, 199° corso Allievi Agenti S.A.A. Trieste.
Attualmente è coordinatrice regionale per il Friuli Venezia Giulia della Società Italiana Esperti di Diritto delle Arti e dello Spettacolo (SIEDAS).

profilo
vincenza ferraro

Nata il 03.07.1990 Avvocato e consulente legale Diplomata SSPL  indirizzo giudiziario forense con dissertazione fine corso  in diritto penale dal titolo “La configurabilità della ricettazione di cosa smarrita dopo la depenalizzazione ex d.lgs. n.7 del 2016 del reato di cui all’art 647 c.p.”  e Dottoressa in Giurisprudenza  presso la Seconda Università ’ degli studi di Napoli di Santa Maria Capua  Vetere concludendo il corso di studi in meno di cinque anni previsti dal piano di studi. Dal  27 aprile 2018 iscrizione all’albo degli avvocati del foro di Santa Maria Capua Vetere. Dal settembre 2016 ad oggi: collaboro con uno studio legale che si occupa prevalentemente di tutela dei minori e diritti societario. Ho svolto la pratica forense occupandomi  esclusivamente  di diritto penale. Frequento corsi di inglese per certificazione di livello B2.

Foto Forgione

Si laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma con una  tesi sulla libertà di manifestazione del pensiero.
Danzatrice professionista, con esperienza nazionale e internazionale,  consegue attestato di danzatrice e insegnante rilasciato dal Balletto Nazionale Croato e partecipa a numerose tournée in Italia e all’estero.
Dopo l’abilitazione alla professione forense, conseguita a Roma nel 2007, inizia ad esercitare la professione di avvocato come civilista presso il Foro di Velletri (Rm).
Frequenta il corso di formazione sulla tutela dei consumatori presso l’Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio “Arturo Carlo Jemolo”.
Svolge quindi attività di operatrice presso “Lo Sportello del Consumatore” del Comune di Valmontone (Rm) e collabora a lungo con L’Unione Nazionale Consumatori – Comitato di Roma e del Lazio – per la tutela dei consumatori, la realizzazione di progetti e la redazione di testi relativi alle tematiche del consumo.
Si avvicina al diritto d’autore con un workshop di editoria presso la casa editrice Minimum Fax e continua ad approfondirne lo studio attraverso convegni e seminari.
Forte dell’esperienza come danzatrice decide quindi di conciliare gli studi di diritto col mondo della danza e dello spettacolo in generale e nel 2014 consegue il master in diritto dello spettacolo presso Altalex Consulting s. r. l.

profiloF
profiloF
foto profilo

Stefano Fusco ha lavorato per l’azienda C.O.R. come guida all’interno della mostra “Io,Dalì” ospitata nel PAN (palazzo delle arti napoletane) nel periodo Marzo-Giugno 2018. Ha lavorato inoltre  contratto a prestazione occasionale presso il CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica) sperimentando e testando piattaforme di catalogazione rientranti nel progetto di ricerca CHIS. Nel biennio 2014-15 è stato borsista per il Corso di Alta Formazione “Management dei Beni culturali e Ambientali” nell’ambito del progetto MITO con stage operativo all’interno del complesso di San Domenico Maggiore in Napoli per la profilazione dei visitatori della mostra “Il bello o il vero”. Laureato  in Management del Patrimonio Culturale, titolo conseguito nel 2014 con lode presso l’Università Federico II di Napoli ha elaborato la proposta di costituzione di una apposita società in house per la gestione di Castel Nuovo in Napoli. E’ stato consigliere della 3 Municipalità di Napoli, Stella-San Carlo all’Arena, nella consigliatura 2011-16 dove ha redatto proposte di legge in riferimento all’ambito culturale e ambientale. Oltre l’ambito lavorativo e di formazione universitaria e politica gestisce da più di 3 anni con l’associazione VerginiSanità l’Acquedotto Augusteo del Serino ubicato nel quartiere Sanità di Napoli. Ne ha curato inoltre la campagna di crowdfunding ospitata sulla piattaforma Meridonare, oltre ad aver partecipato ad altre attività quali il progetto Extramann,  alternanza scuola-lavoro etc… Con l’associazione Parti Solutions ha avviato un progetto di monitoraggio non invasivo dei visitatori del Museo Archeologico Nazionale di Napoli che riguarderà il secondo semestre del 2018. Progetto che ha un solo esempio similare condotto dal Louvre di Parigi con il MiT di Boston.  Sempre con la stessa associazione opera all’interno di Castel Nuovo-Maschio Angioino fornendo un servizio di guida multimediale in 8 lingue in accompagnamento alla visita guidata del Castello e della pinacoteca civica. In partneriato con l’associazione Respiriamo Arte è vincitore del Bando “Insieme, un Welfare di Comunità” della Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli. E’ membro dell’associazione italiana giovani per l’unesco, nonché tesoriere della sezione Campania e in rappresentanza della stessa opera all’interno del Forum Siti Borbonici che ha in predicato di realizzare un progetto con la Regione Campania a valere sulla legge 77/2006 per l’annualità 2018. E’ membro della consulta Anci Giovani Campania dal 2016 e ha realizzato per la stessa il progetto Giovani Menti Mentori con incontri di didattica frontale con le classi del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Napoli e con realtà associative del quartiere Sanità di Napoli.

antoniomastrogiacomo

Antonio Mastrogiacomo ha studiato in Accademia di Belle Arti (didattica dell’arte), Conservatorio (sassofono e musica elettronica) e Università (lettere classiche e scienze filosofiche); perfezionatosi in teoria critica della società, sviluppa la sua ricerca attraverso la pratica del montaggio (come nel disco ‘Suonerie’ presente nel catalogo dell’etichetta Setola di Maiale). Si è esibito in musei e spazi pubblici; collabora con diversi magazine, come Napolimonitor, PASSPARnous, artapartofcult(ure), scrivendo saggi e contributi critici su diverse riviste. Dal 2017 cura d.a.t. [divulgazioneaudiotestuale] Attualmente insegna linguistica italiana presso la Scuola Superiore di Mediazione Linguistica Internazionale di Benevento e storia della musica applicata alle immagini presso il conservatorio Nicola Sala della stessa città.

anna mimmo

Nata a Foggia nel 1987, ho conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi del Salento di Lecce con una tesi in diritto penale dal titolo “Il disturbo post traumatico da stress e la responsabilità penale.” Ho continuato il percorso di studi giuridici frequentando la Scuola di specializzazione per le professioni legali, ottenendo il diploma nel 2016, nello stesso anno ho conseguito l’abilitazione alla professione forense di Avvocato presso la Corte d’Appello di Lecce. Ho frequentato nel corso di quest’anno il Master in Diritto della Proprietà Intellettuale presso la Just Legal Service di Milano, approfondendo le tematiche relative al diritto dei marchi e dei brevetti, alla tutela delle opere dell’ingegno e al diritto della concorrenza e del diritto d’autore. Attualmente svolgo un tirocinio presso l’Ufficio Marchi e Brevetti della Camera di commercio di Milano, occupandomi prevalentemente di deposito marchi, brevetti, modelli di utilità e design, nonché degli aspetti di assistenza all’utente su queste tematiche.

Da sempre appassionata di musica, cinema, letteratura e moda posso conciliare queste mie passioni con i miei studi giuridici collaborando con il blog LexAround.me, per il quale scrivo articoli in materia di marchi, brevetti e diritto d’autore. In questo modo ho l’opportunità di studiare ed approfondire le tematiche dell’IP e ed i molteplici aspetti che questa disciplina offre.

G. Monetti

Prof. M° Giuseppe Monetti. Diplomato con il massimo dei voti in Composizione (corso decennale, allievo del M° G. Panariello) al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli nel 2013 e diplomato in Strumentazione per banda sotto la guida del M° Paolino Addesso nel 2012. Ha studiato Lettere moderne all’Università “Federico II” di Napoli ed ha conseguito nel luglio 2016 la Laurea Magistrale in Musicologia, 110 e lode, “La Sapienza” Università di Roma. Attualmente insegna nei Licei Musicali sia Teoria, Analisi e Composizione che Storia della Musica. I suoi interessi si rivolgono alla teoria, analisi e composizione, alla musicologia e alla musicoterapia. I suoi brani sono stati eseguiti di recente nella Notte d’arte di Napoli, nel convegno internazionale di studi su G. Da Venosa, nella Festa Europea della Musica del 21 giugno in Conservatorio di Napoli negli anni 2013-2012-2011 riscuotendo sempre successo, ancora sue composizioni sono state eseguite dal gruppo La.Vi.Co. coordinato dal M° G. Panariello, dall’ensemble Klang Essenz di Jena (Germania) e dall’Orchestra San Giovanni diretta dal M° Keith Goodman. I suoi arrangiamenti sono stati eseguiti dall’orchestra dei licei musicali di Aversa e di Crotone, da numerosi ensemble e cori. Ha partecipato a seminari e master di composizione con i maestri: Giacomo Manzoni (Milano), Steven Rosenhaus (New York), Michael Levinas (Parigi). Ha vinto borse di studio ed infine ha collaborato col conservatorio di musica “San Pietro a Majella” di Napoli (visite guidate).

profiloF
Luigi Nastri

Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli con una tesi intitolato “Il contratto alieno”, vincitore del premio di laurea Paolo Guglielmetti per l’anno accademico 2014/2015, praticante notaio e blogger giuridico.

profilo